mercoledì 2 maggio 2012

Hipster ma non troppo...

E niente, da due giorni ho trovato una nuova droga. Devo ringraziare il fidanzato di un'amica. Un po' per questo, un po' anche per averci dato una grossa mano a finire un lavoraccio ostico e tignoso questo fine settimana.
Così mentre si lavorava, un po' chiacchierando, un po' facendo battute con la nostra solita finezza politically correct, lui decide che deve assolutamente mostrarmi l'indiscusso RE DEGLI HIPSTER!
Mi racconta di averlo visto per la prima volta a Berlino, mentre suonava fuori dal Tacheles e di averlo ritrovato casualmente su youtube qualche giorno fa.
In effetti quest'individuo è davvero il re indiscusso degli hipster. Io dai racconti del mio amico m'immaginavo davvero un musicista malconcio e un messo insieme in qualche modo, invece mi trovo davanti un fighetto con occhialino, giacca e stivaletto che però è un assoluto genio.
Non so se lo conoscete, se l'avete mai sentito, ma questo fantomatico musicista ha anche un nome: Bernhoft, norvegese di Oslo che compone, improvvisa, canta, suona sempre da solo. Man mano che suona, registra reef e tracce per poi rimandarle in loop, suonarci sopra e registrare di nuovo. Pare che non abbia amici, almeno, così ha detto ma si vocifera fosse una battuta. Non importa, la cosa fa comunque riflettere: dovesse finire male per noi animatori, quantomeno il talento ci salverà (sempre che ce ne sia...).
Ok quindi, visto che oggi non ho fatto altro che ascoltare e riascoltare sto pazzoide norvegese (mentre ora mi sto concedendo un paio d'ore nostalgiche e un po' deprimenti riascoltando tutte le canzoni del 2003), è giusto che ve ne lasci un assaggio, unito al mio ultimo delirio grafico artistico. Sia mai ch questo mi tolga tutte le attenzioni!!!

Click To Listen!

cucchiailia orange

16 commenti:

  1. non lo conosco ma detesto per partito preso tutto ciò che viene identificato come hipster. non so, mi urta il termine.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahaah anche a me, questo è vestito in modo assurdo e nsopportabile ma nulla a che fare con lagnadelrei e simili!

      Elimina
  2. C'ho l'allergia agli hipsters, ne sono circondata giorno e notte. Non so se odio più loro o i gutter punks :/
    Bello il delirio grafico artistico. Di più! Di più!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, appena ho tempo, ne ho in mente una serie completa!!!
      Anch'io sono allergica agli hipster in realtà, circondano anche me, solo che nessuno di loro ha mai sentito nominare quest'uomo visto che son tutti presi da quel gran genio di skrillex...
      Ma chi sono sti guter punks? un annetto e arriveranno anche da noi...

      Elimina
  3. tu mi ricordi spaventosamente una mia amica. soprattutto in fatto di gusti musicali!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. una carissima amica! siamo a carramba che sorpresa? :)

      Elimina
    2. Se anche lei sta attraversando un tragico/nostalgico periodo revival ignorante (musicalmente parlando) temo di si... :)

      Elimina
    3. mmmm... ma tipo gianni drudi?

      Elimina
    4. mmh no, un revival liceale, dai nirvana alle calzate più vergognose...

      Elimina
  4. io sono un hipster: uso Instagram xD

    ma mo' chi so' 'sti gutter punks? xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma usi i filtrini giusti? Se non le invecchi a caso, le foto, non sei un vero hipster

      Elimina
  5. Ha sputtanato una delle mie canzoni preferite dei Tears For Fears, ma quella giacca mi piace assai.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma è un musicista tanto pessimo? In effetti ora mi ha già stancata, però mi esalta pensare che faccia tutto da solo..

      Elimina
  6. Lascio un commento per dire "No comment!"
    Però è talmente oltre che quasi mi piace... lo stimo!;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok va bene,mi avete convinto è pessimo. In effetti un po' ha stancato anche me (e dopo una settimana non è un buon segno) ma la stima rimane sempre e comunque :)

      Elimina